Ospedale delle Tartarughe

Posted by on
IMG_7211

Dal 1994 la Fondazione gestisce un centro di recupero delle Tartarughe marine, uno dei più importanti ed attivi della nazione e per l’Adriatico. Il Centro è riconosciuto come Centro di coordinamento regionale delle Marche e presto anche dell’Emilia-Romagna, secondo le indicazioni del Piano di Azione Nazionale del Ministero dell’Ambiente. Nel Centro sono state curate e restituite al mare oltre 300 tartarughe marine. Cetacea interviene anche su tutte le tartarughe spiaggiate già morte per raccogliere dati. Da notare che mentre in Italia si spiaggia in media 1 tartaruga ogni due chilometri di costa, in Emilia-Romagna questo valore sale a oltre 14 (e a 3 nelle Marche).

Il Centro, per l’ospedalizzazione delle tartarughe, è dotato di: una vasca di riabilitazione di 15.000 litri, collegata con due vasche da 1000 litri, il tutto associato ad un impianto di filtraggio, UVB e riscaldamento; tre vasche da 1500 litri con impianto di filtraggio e riscaldamento,  una vasca di quarantena di 1500 litri e una vasca smontabile di 600 litri.

L’ospedale delle tartarughe marine è aperto nei mesi estivi tutti i giorni, mentre durante l’inverno e la primavera, è accessibile su prenotazione, soprattutto da parte delle scuole e di chi ha adottato i nostri pazienti. Per informazioni telefonare allo 0541/691557.

Le cure veterinarie delle tartarughe ospedalizzate presso il nostro ospedale sono condotte in collaborazione con il dott.Nardini dell’associazione ABA e della Clinica Veterinaria Modena Sud.

Le tartarughe marine

Posted by on
IMG_7222

Le Tartarughe marine sono a rischio di estinzione. L’Adriatico rappresenta un’area di alimentazione e di svernamento di estrema importanza per la Tartaruga Comune (Caretta caretta).
Fondazione Cetacea interviene nel recupero di tartarughe marine spiaggiate lungo tutto la costa emiliano-romagnola e marchigiana. Lavora in stretta collaborazione con le Capitanerie di Porto e gli uffici del Corpo Forestale e dispone di un database di oltre 1500 esemplari di Caretta caretta esaminati e catalogati, già fornito al Ministero dell’Ambiente per la redazione del Piano d’Azione Nazionale Tartarughe Marine.
Da più di 20 anni Cetacea rappresenta un punto di riferimento per le Capitanerie di Porto e per le autorità. Nel territorio in questione essa fornisce un servizio che si è talmente radicato sul territorio da essere ormai considerato “servizio pubblico”, ma senza nessun sostegno economico pubblico.
Queste attività hanno portato a una copiosa mole di dati, pubblicati attraverso i consueti canali scientifici: pubblicazioni, presentazioni a convegni, articoli di divulgazione scientifica.

Caretta-caretta-300x258